Sostengo fortemente nonostante sia un chirurgo ortopedico, che si possa giungere alla riduzione dei sintomi del dolore  di molte patologie ortopediche, anche solamente con medicine e fisioterapia riabilitativa e quindi l'eventuale  intervento diventa necessario solo successivamente in seguito all’esito negativo dei trattamenti menzionati.

Quando si passa al trattamento chirurgico, poi, bisogna considerare, che diventa importante essere il meno invasivi possibile, per recuperare in tempi brevissimi la funzionalità  già nelle primissime ore dall’intervento, sia per gli arti superiori e inferiori, muovendo, per esempio,  subito anche passivamente la spalla il polso e la mano , o camminare senza bastoni già dopo poche ore sull’anca, o sul ginocchio o piede operati, così come mi comporto da oltre 14 anni con i  miei pazienti.